venerdì 9 luglio 2010

Certificazione energetica anche per i contratti in affitto

Fino ad ora l'obbligo di esibire l'Attestato di Certificazione Energetica (ACE) in Emilia Romagna riguardava la conclusione dei lavori per nuovi edifici, gli interventi di demolizione/ricostruzione, le ristrutturazioni edilizie, la compravendita o il caso in cui si intendesse accedere ad incentivi e agevolazioni. Ora finalmente si aggiungono alla lista anche i contratti di affitto.

Per i contratti di locazione di immobili stipulati a decorrere dal 1° luglio 2010, la Deliberazione dell'Assemblea Legislativa n.156/2008 prevede l’obbligo da parte del proprietario dell’immobile di consegnare all’inquilino l’Attestato di Certificazione Energetica, redatto da un soggetto certificatore accreditato, relativo all’edificio o all’unità immobiliare, in copia dichiarata conforme all’originale in suo possesso.

La Regione Emilia Romagna precisa che l’obbligo si applica a tutti i contratti stipulati successivamente a tale data (indipendentemente dalla data di registrazione o di inizio della locazione), quindi limitatamente ai nuovi contratti. Non sono invece  soggetti a tale obbligo i casi di rinnovo di contratti in essere in cui il locatario sia il medesimo, così come i contratti non onerosi, quali ad esempio il comodato gratuito.

E' una buona notizia, ricordatevi che da oggi se chiedete una casa in affitto è un preciso dovere del proprietario fornirvi la certificazione energetica di ciò che sta per vendervi, così non avrete troppe sorprese all'arrivo delle prime bollette, e potrete sceglere anche in base a questi parametri. Noleggereste o comprereste mai un auto senza sapere quanto consuma ?

Altri approfondimenti su: Casa&Clima - ErmesEnergia Emilia Romagna

Se poi volete diventare certificatori, oppure semplicemente capire quali requisiti minimi deve avere oggi una abitazione in Emilia Romagna per rispondere alla normativa vigente, potete scaricare il pdf completo dell'atto approvato nel 2008 in Regione, la parte interessante parte dall'allegato 2 in poi, dove si parla di rendimenti, pompe di calore, rapporti di forma degli edifici, etc.etc.


1 commento:

  1. Io sono diventato certificatore energetico. O meglio, ho superato il corso il 1 luglio e adesso mi sto iscrivendo sia all'ordine degli ingegneri che all'albo dei certificatori regionale.

    Si tratta sicuramente di una bella legge, tutt'ora in divenire... ad esempio la certificazione al momento è relativa al solo riscaldamento (quella estiva per il raffrescamento non è ancora stata recepita dalla Regione, poi ci si occuperò anche dell'illuminazione). Peccato infine che tale certificazione sia valida solo in Lombardia ed Emilia-Romagna...

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento se desideri contattare l'autore del post o discuterne il contenuto. Ricorda che sebbene la censura non piaccia a nessuno e i commenti non siano moderati mi riserberò il diritto di cancellarli qualora il contenuto sia volgare, irrispettoso, diffamante, off-topic, o semplicemente inappropriato.